SA-LU-TA-TE-LA-CA-PO-LI-STA


Ebbene si cari lettori , benvenuti e , giù il cappello al passaggio dei nostri ragazzi.

Sempre profilo basso e lavoro , lavoro , lavoro , ma quando ci sta ci sta , e ora ci sta.
Sette partite e sette vittorie , partite difficili e risultati concreti , come concreti lo sono i ragazzi sul campo.
Coesi , ispirati i nostri , e mai spazi agli avversari , anche un po’ fortunati i nostri? , per chi li segue sul campo , e mi riferisco ai tre rigori fischiati contro , sa che 2 rigori parati senza sfumatura ed uno fortunatamente ( quello di oggi) sul palo , ma il Roero fin li non aveva fatto nulla per meritare il vantaggio, anzi , obiettivamente , fin li , squadra molto nervosa , anche al limite della correttezza agonistica ( vedi i due loro giocatori espulsi) ripeto , tre rigori sventati sono frutto di situazioni che devono andare in un certo modo .
Ma bando alle considerazioni e vai con la partita vera e propria.
Il sempre più condottiero mister Zaino , cosciente della capacità dei propri uomini non cambia modulo 3-5-2 : Petrushij , Iaconiello Fenoglio(c) Strumia , Telamone Lingua Rinaudo Martino Costa , DaCosta Bordino.
In panca : Dalmasso, Dao,Tola,Dalbesio,Chiappero, Gullino , Forgia.
Pronti e via  e subito una sostituzione , esce dopo 2 minuti Costa per colpo alla coscia , entra Dao in mezzo al campo , scende basso a dx Martino.
Gioco intenso da entrambe le compagini , squadre corte e palla a correre per comparti.
Nessuno vuole mollare un metro , la partita e’ sentita da tutti , a tal punto che il nostro Dalmasso viene espulso , per proteste , niente meno che dalla panchina.
Al riposo , i gialloblù nello spogliatoio a prender consigli da mister Zaino , gli avversari stanno in campo , come a sottolineare che non hanno bisogno di riposo , ma bensì pronti a ripartire senza pause.

E così sembra , si continua a cercare il gol senza sosta , Zaino ,al 15″ s.t. apporta cambi tecnici , con l’ingresso di Dalbesio per Telamone , cercando più profondità alla fase offensiva.

Al 18″ alza bandiera bianca ( infortunio ) Lingua , entra Forgia , si ritorna a spingere sulle fasce.
Al 25″ del secondo , i Roerini “vedono”il vantaggio , ma così non è .
Atterra in area un’avversario il centrale Iaconiello , rigore.
Si porta sul dischetto il loro centravanti , ma il palo alla destra di Raimond dice no , palla ancora in campo e si riparte al contropiede .
Ci credono ora i nostri ragazzi , ed al 35″ la svolta .
Il loro portiere ingenuamente trattiene troppo la palla prima del rinvio , l ‘arbitro fischia il fallo dal limite dell’area grande , Dalbesio appoggia corto per Rinaudo e , questi lascia partire in missile terra-aria che nulla può il n^ 1 avversario.
Ancora pochi minuti , con poco nulla da registrare e poi finalmente L’OLIMPIC può festeggiare a centro campo , salutato dall’applauso di un folto pubblico , il vertice classifica con ben 5 punti sull’inseguitrice Villafalletto .
Per chi avesse piacere , mercoledì sera ore 20,30 sul campo amico del Domenico Savio , seconda fase coppa Piemonte contro il Vigone .
BRAVI TUTI!!(piemontese eh)
CR58