FINISCE A GENOLA LA STAGIONE DELLA PRIMA SQUADRA

Eccoci qua a scrivere l’ultima puntata della stagione 2014/15.
Ieri a Genola e’ andato in scena l’ultimo episodio di un lungo film .
Perché dico lungo ? perché per molti “attori” la stagione calcistica e’ iniziata ai primi di luglio della scorsa estate , chi per rimettersi da precedenti infortuni della scorsa stagione , chi per farsi trovare in forma all ‘incontro con Mister Veglia.
Si perché l’incontro con il mister , l’approccio con il suo “calcio” e’ iniziato molto presto , quando ancora molti giocatori non pensano al calcio giocato , se non quello del surrogato calcetto.
Chissà , forse la voglia di fare bene , forse la voglia di esserci , ha creato ad un certo punto , un blackout generale , portando tutto il movimento Olimpic prima squadra , nel periodo febbraio/marzo a rivedere i propri obbiettivi.
Non è mistero che ad inizio campionato l’obbiettivo non nascosto di tutti era la vittoria finale.
La squadra si presentava alla partenza con un cambio di pari valore in ogni ruolo , capacità tecniche seconde a nessuno , nuovi innesti di categoria superiore.
Poi ? Poi , come ripeto , la fatica del perseverare , la non uguale volontà di “tirare la carretta” , il non condividere fino in fondo le scelte tecniche del Mister ha portato a rivedere gli obbiettivi , a fare lungo il percorso scelte non facili , vedi la decisione di mister Veglia di fare un passo indietro per non ostacolare i ragazzi nel loro proseguo.
Ora non ci resta che ringraziare il contributo generoso di Daniele Martino , promosso in emergenza a fine stagione , a ruolo di Mister e ,con i titoli di coda che scorrono , chiedere a chi tra i ragazzi pensa di avere dentro se stesso i giusti stimoli per provarci ancora.
Per la cronaca sportiva , la partita di ieri si è conclusa con il risultato di 3 a 1 per il Genola , l’ultima rete di stagione e’ stata del bomber Alex Bordino , la formazione di giornata relativa , come sempre si è scesi in campo in 18 .