La giusta distanza !


Ben ritrovati cari ed affezionati lettori .

Si come si legge nel titolo di inizio articolo si riassesta a favore gialloblù la classifica con un punteggio , dopo gli incontri di ieri , decisamente favorevole per i ragazzi dell’Olimpic , tre partite da disputare ed un +8 punti di vantaggio sull’inseguitrice SportRoero , sconfitta sul non facile campo del Villafalletto.
Sul terreno del Manta , che questa stagione porta il nome con il titolo sportivo del Villanovetta , si è disputato un’ottimo derby , in una cornice di pubblico all’altezza dell’incontro , con giocatori in campo da entrambe le parti che hanno dato vita ad una gara “maschia” nel gioco , ma di assoluta sportività agonistica .
Del resto la squadra padrona di casa è allestita di un’organico con alcuni ex giocatori Auxilium , ragazzi che hanno militato in più categorie nel settore giovanile Oratoriano e che ancora oggi rispettano , come hanno dimostrato tutti in modo molto sportivo a fine partita , salutandosi con vigorose strette di mano. 
Ma la cronaca chiede il suo spazio .
Mister Zaino dicat : 3-5-2 , Petrushji, Iaconiello-Strumia-Telamone(c) , Costa-Rinaudo-Martino-Dao-Forgia, Dalbesio-DaCosta. 
In panca : Feta , Luani , Martini , Gullino , Chiappero , Bordino , Bergesio.
Si parte al galoppo , il Villanovetta è arrembante , l’Olimpic prudente , anche i mister dalla loro zona d’azione danno subito adito ad un batti e ribatti tecnico pregno di consigli dedito a cercare il punto debole avversario ove affondare il colpo del ko.
Nella prima mezz’ora di gioco si va per reparti , non si lascia nulla al caso , nelle sue azioni prova a ripartire per contropiedi il “Villa” , cerca spazio e gioco offensivo sulle fasce l’Olimpic . Poi al 35″ p.t. ecco arrivare la rete gialloblù.
Rino-Rinaudo , che anche oggi percorre più volte il campo da un lato all’altro a battere corner e falli laterali in fase offensiva, si porta all’ennesimo calcio d’angolo , calibra una palla al centro dell’area piccola avversaria dove trova la testa dell’accorrente Dao , oggi in grande spolvero e…1’a zero.
Palla al centro , passano pochi minuti ed il Villanovetta spegne la gioia del momentaneo vantaggio ospite, palla che rimane , dopo un corto rinvio Oratoriano , in area tocco di tacco del loro centravanti e ….1 pari.
Si va al riposo dei primi 45 minuti con notizie non confortanti che giungono da Villafalletto , dove si disputa l’incontro con ospiti i Roerini , sul risultato di 2 a 1 in favore dei secondi in classifica , mai domi.
Il nostro Conducator , come sempre all’altezza della situazione , spiega che la strada da percorrere è quella del gioco , e non nell’attesa dell’errore “nemico”.
Si ritorna a giocare e in tutta onestà ora i ragazzi sono un po nel torpore , frastornati , passa il tempo e la situazione non si sblocca , allora Zaino ci mette del suo , chiama al riposo un generosissimo , come sempre , Dalbesio (22″s.t) ed a sostituirlo entra colui che diventerà con tutta probalita’ il realizzatore del gol della stagione , il match winner Bordino.
Passa un minuto dal suo ingresso (23″s.t) , palla per Sully che la “lavora” dal basso per l’arrembante Alex , questi arriva sulla sfera e sicuramente  vede passare davanti ai suoi occhi il film di tutta la stagione , tanta generosità , tenacia , ma anche alcuni errori determinanti , allora da bomber di razza qual’e’ colpisce di primo istinto con un gran mancino e…2 a 1 .
Chiama all’attenzione la panchina , sfinito dalle innumerevoli corse Rinaudo , è il momento di Chiappero (30 s.t.) , poi dopo pochi minuti (35 s.t.) il Conducator mette a riposo uno sfavillante DaCosta per Luani.
Il Villanovetta non molla la presa , Risso, il loro mister, continua ad incoraggiare la Squadra , ora , quasi al termine, l’Olimpic è in dieci per l’espulsione (doppia ammonizione) di Chiappe , il fiato è corto per tutti , la lucidità di gioco è calata parecchio , del resto il ritmo è stato alto per tutto l’incontro è la posta in palio è tanta, mister Zaino tiene a freno i ragazzi , poi….tre fischi e la partita è finita.

Si può finalmente fare festa , anche perché da Villafalletto giunge la notizia del pareggio dei padroni di casa , ma la’ si gioca ancora .

Allora tutti nello spogliatoio ad abbracciarsi a complimentarsi , poi la ciliegina finale , squilla il telefono , è finita a Villafalletto , ma il risultato finale è 3 a 2 per i valligiani , è festa è +8 , si può cominciare a sognare .
È domenica partita tra le mura amiche del Domenico Savio , ore 15 contro il Murazzo , sperando che la lunga attesa per la parola fin’ora tabù là si possa pronunciare ad incontro terminato.
FORZA GIALLOBLÙ.