Giovanissimi 2002: Quinta partita quinta vittoria.

 

Due reti per tempo e vittoria, come da pronostico, mai in discussione per l’Olimpic Saluzzo contro i ragazzi della Valle Po, nella quinta giornata d’andata del Campionato provinciale cuneese dei Giovanissimi 2002.

Partita non bella, o meglio: bella a sprazzi, sempre controllata dai Saluzzesi, anche se la Valle Po non sta a guardare e si rende pericolosa una volta nel primo tempo e due nella ripresa. Per contro, l’Olimpic tira molte volte verso la porta avversaria, ma raccoglie meno di quanto seminato (anche a causa di due reti annullate per fuorigioco).

Primo tempo a una porta sola (la Valle Po alleggerisce una volta, con un tiro da fuori che termina non lontano dai pali difesi da Beoletto). Alberti, Manni e Colacchio corrono continuamente, Primolo appoggia con costanza, Paloka e Boggetti concludono in più occasioni, ma è ancora Calzia ad essere decisivo: realizza una bella rete all’11’ e costringe un avversario all’autogol al 20’.

Secondo tempo molto simile al primo e messo subito in discesa dalla terza marcatura, un gran sinistro di Paloka dal limite che si insacca all’angolino. Al 23’, la più bella azione del match, tutta in velocità sulla destra, con De Tullio che smarca di prima Calzia davanti al portiere avversario: il numero dieci insacca di precisione.

A quel punto l’Olimpic rifiata e gli ospiti provano ad attaccare: prima una conclusione dal limite è ben deviata da Beoletto in angolo, quindi, nel finale, è Roca a rendersi protagonista, prima respingendo un tiro da appena dentro l’area, poi bloccando con bravura la ribattuta da due passi.

Il prossimo turno prevede riposo per l’Olimpic che, alla ripresa, affronterà in trasferta il Marene fanalino di coda.

Giovanissimi 2002. Campionato provinciale.

Girone B. Quinta giornata.

Olimpic Saluzzo – Valle Po 4-0 (primo tempo 2-0).

Reti.

P.t.: 11’ Calzia; aut. su cross di Calzia

S.t.: 2’ Paloka; 23’ Calzia

Olimpic Saluzzo.
Allenatore Egidio Fasano

Beoletto (Roca); Primolo, Colacchio, Piacenza, Verano (Casagrande); Manni, Paloka (Revelli), Boggetti, De Tullio (Bonagemma); Alberti (Nikollaj), Calzia.

Valle Po.

Allenatore Erik Martino

Merlino; Vaglienti, Rio, Re Ivan, Piana, Greco; Bertone, Goria, Gallesio,; Re Erik, Silli.

Entrati in corso di gara: Ravetto, Marku, Alberto, Perotto, Allio.