Buono il risultato ma non il gioco, almeno nella prima parte dell’incontro. La Juniores dell’Olimpic Saluzzo gioca una partita distratta e non con la giusta concentrazione e lasciano al coriaceo Racco 86 tanti spazi. Gli ospiti ne approfittano subito dopo solo appena 1 minuto e 20 secondi di gioco, giocata sulla destra, GULER si fa trovare fuori posizione, l’attaccante ospite dribbla CAPITINI L. e mette alle spalle dell’incolpevole FUMERO. I padroni di casa non riescono a cambiare ritmo alla partita e più volte vanno in affanno sulle discese del Racco. Ma al 31° del p.t. l’Olimpic trova il pareggio con una delle poche buone giocate della prima frazione, ENDEMINI si destreggia bene sulla destra e con una bella apertura sulla sinistra imbecca JUSTINIANO che con freddezza mette a segno il suo terzo gol di questo campionato. Quasi allo scadere del primo tempo, la difesa dell’Olimpic, non al meglio in questo incontro, si fa trovare ancora impreparata e subisce il secondo gol, fotocopia del primo e con lo stesso marcatore. Si va al riposo con il punteggio di 1 a 2. Mister AMOROSO si fa sentire negli spogliatoi e striglia i ragazzi ad essere più concentrati e grintosi. I saluzzesi rispondono subito e macinano gioco, e al 13° del st arriva il pareggio, con ENNIA che in un disimpegno sbagliato degli ospiti, ruba palla in area e insacca. Il pubblico inizia a capire che la loro squadra può rimettere a posto il risultato, e l’incitamento si fa più caldo. L’Olimpic più volte sfiora il gol nonostante il Racco non demorde e mette in difficoltà la retroguardia saluzzese con capovolgimenti di fronte. Il sorpasso arriva sugli sviluppi di un corner al 25 del st, batte ENNIA che pennella un cross dove MASSIMINO svetta di testa e mette a segno il suo primo gol, decisivo, di questo campionato. Il Racco 86 prova nei minuti finali a pareggiare le sorti dell’incontro con un paio di calci da fermo ma l’imprecisione al tiro degli attaccanti alla fine tiene il risultato bloccato sul 3 a 2 per l’Olimpic. Un risultato sofferto ma importante, che mette i gialloblu in seconda posizione in compagnia del Carmagnola, a sole due lunghezze dalla capolista Pro Dronero.

Marcatori: Racco 1′ pt , Justiniano 31′ pt , Racco 38′ pt , Ennia 13′ st , Massimino 25′ st 

Fumero, Qira, Guler (Millone), Endemini, Capitini L., Massimino, Justiniano, Rosso, Vassallo (Reda), Marku (Yoda), Ennia.

A disp. Velaj, Berardo, Rrotani, Tomatis.

All. Nino Amoroso