Olimpic Saluzzo – Pinerolo 0 -2


Olimpic Saluzzo:

Tuninetti, Barbero, Martini, Bindolo, Cetera, Veglia (Quaglia – Salvai), Strobino (Bonetto), Orsi, Errabihi (Failla), Testa, Primolo.

A disposizione: Torre, Levrini, Tomatis.

Il Pinerolo continua a veleggiare in testa alla classifica dopo l’incontro con l’Olimpic ma la squadra di Genova e Demaria ha sicuramente offerto una prestazione al di sopra delle attese.

I torinesi si sono presentati con un ruolino di marcia impressionante, 3 vittorie su 3 incontri con 18 gol fatti (in media 6 gol a partita) e 3 subiti.

I saluzzesi, ancora fanalino di coda anche se in compagnia di altre squadre, potevano essere la vittima predestinata ma così non è stato.

I nostri calciatori sono scesi in campo con il piglio giusto ribattendo colpo su colpo le offensive degli avversari.

Nel primo tempo il Pinerolo ha si avuto in mano il pallino del gioco ma la rete del vantaggio è arrivato solamente grazie a un calcio di rigore (va detto che ai più è sembrato che l’intervento di Cetera fosse sul pallone e non sull’avversario).

Da segnalare 3 ottimi interventi di  Tuninetti e un rigore abbastanza netto non concesso dall’arbitro che ha “compensato” l’errore precedente.

Il secondo tempo è stato giocato alla pari dai gialloblu che hanno lasciato poche occasioni agli avversari che si sono resi pericolosi soprattutto sui calci piazzati.

Proprio da una situazione da palla inattiva nasceva il secondo gol, punizione dalla destra spizzata di testa da un attaccante che ingannava il nostro portiere.

Dopo i primi incontri iniziano a vedersi miglioramenti soprattutto nell’approccio alla partita, determinazione e impegno non mancano e siamo sicuri che di questo passo, affrontando compagini più abbordabili, potranno arrivare punti e soddisfazioni.