Manta Olimpic Saluzzo 0-3


Ben ritrovati!
Chissà se avremo ancora degli affezionati , pronti a seguirci e , a leggerci ancora.
Si , l’ultimo commento calcistico risale a 40 giorni fa , era una sera di marzo , e L’OLIMPIC perdeva tra le mura amiche una brutta partita contro la squadra del Murazzo , ma ancora più grave , perdeva il suo condottiero della stagione 2014/15 , Mister Veglia.
Perché questo? 
Perché Riccardo Veglia , uomo di sport , ma soprattutto persona di alti valori umani , in un faccia a faccia con i ragazzi , onesto ed asciutto , come nel suo stile decide di fare un passo indietro per dare possibilità ai ragazzi di ritrovare nel loro “ego”stimoli e voglie nuove per non buttare alle ortiche l’intera stagione.
La Società , come si fa in questi casi , fa “cerchio” e volontà d’intenti , ed assegna la squadra a chi conosce l’ambiente da dentro fin da inizio stagione , quindi il testimone passa al preparatore dei portieri , Daniele Martino.
Restano 4 partite , 4 finali , i play off sono un fievole lumicino la’ in fondo.
Si parte contro il Savigliano , squadra farcita di ex , e bisognosa di punti per poter sperare in una salvezza . E’ battaglia , al quarto d’ora del secondo tempo i nostri sono sotto di due reti , ma carattere ed orgoglio fanno si che i “nostri” con un autentico assalto alla diligenza riescono ad agguantare il pareggio prima con capitan Fenoglio , poi con un autentico euro gol di Costa al 94″ .
Si va a Busca contro il S.Chiaffredo la settimana dopo , ma li scende il buio .
Squadra svogliata , sterile di gioco , abulica .
Loro segnano e non si riesce a recuperare nulla…brutto scivolone.
La domenica dopo si è in casa contro il Val Maira , altra squadra bisognosa di punti salvezza.
L’OLIMPIC va in svantaggio , ma alla mezz’ora del secondo tempo guizzo d’orgoglio e del bomber Bordino , si chiude in pareggio ed altro piccolo passo verso i play.
bisogna aspettare l’ultima di campionato per ritrovare gioco e sangue nelle vene da parte dei nostri.
Si vede la mano del Mister Daniele e netta vittoria , 3 a zero, per la cronaca apre le danze con uno splendido tocco di classe bomber Bordino , ricama una punizione da fuori area Chiappero  , chiosa con un azione corale il medesimo con un tap-in alle spalle del portiere.
Purtroppo la qualificazione netta ai play-off ( quarta posizione finale) passa per la strada del Manta , condannandolo alla retrocessione in terza categoria.Auguri per un’immediata risalita.torniamo all’olimpic.
Ora ragazzi niente alibi , la stagione comincia sul serio .
La qualificazione , quasi insperata alle tre di domenica pomeriggio deve essere letta come una vera unica chance , si deve fare gruppo , tutti insieme .
Oggi ultima di campionato , chi per impegni improrogabili , chi per approfittare del lungo ponte del “Primo Maggio” ha permesso ai propri compagni di avventura di schierarsi in 11 giusti in campo , con alcuni titolari acciaccati , e portare (onorando al massimo la “chiamata”, nonostante avessero giocato poco ore prima) 2 juniores ed 1 allievo in campo .
Ripeto , senza polemica , ma come sempre diretti , com’è nello stile Auxilium…
FUORI GLI ATTRIBUTI …TUTTI E TUTTI INSIEME.
Permettetemelo : GRAZIE TINO!