OLIMPIC vs BANDITO 2-0


Buongiorno ai nostri fedeli lettori, e come dice il titolo di inizio articolo , il proseguo di risultati positivi ci porta a “cavalcare” un’ onda che speriamo ci trovi in favore di vento ancora per molto.

Il terreno di gioco e’ quello casalingo del”Domenico Savio”, fischio d’inizio ( da ora in poi ) ore 14,30.

Il condottiero , Mister Zaino, anche oggi rimescola le carte del gioco schierando l’arrembante 3-5-2: in porta Dalmasso , difesa da sx Iaconiello , Fenoglio(c), Strumia(94)in mezzo al campo sempre da sx Forgia(96) , Lingua , Rinaudo , Martino , Costa , ad “offendere” Dalbesio e Bordino. In panca : Petrushij , Telamone , Tola , Chiappero , DaCosta , Bruno , Gullino (95).

Si parte con il classico atteggiamento di studio da entrambe le parti , ma il Bandito sembra voglia fare subito la partita , mentre i nostri per un bel 25′ del primo tempo proprio non riescono a trovare la giusta via.
Mister Zaino si sgola letteralmente e , qualche sussulto lo provoca , allorché l’11 nostro si sveglia dal letargo ed incomincia a produrre gioco palla bassa , triangolazioni e cambi di direzioni su geometrie provate in allenamento, arrivando alla pausa dei primi 45′ con buoni margini di ottimismo.
Credo , comunque , che nello spogliatoio il parlare ad ogni singolo giocatore , da parte del Mister non sia stato dei più sereni, ed il risultato lo si vede immediatamente.
Si rientra in campo e , dopo solo 5 minuti si arriva al vantaggio gialloblù .
Azione che parte letteralmente dalla nostra area , palla da capitan Fenoglio per Martino , questi appoggia sulla fascia a Costa che con una cavalcata imperiale arriva fino al limite dell’area avversaria dove mette con il calibro al piede una palla che attraversa tutta la traiettoria di campo a trovare il sinistro di Bordino , questi , solo più da appoggiare , spiattella e 1a zero palla al centro.
Ora L’Olimpic gioca come sa , corale , ragiona e finalmente mister Zaino più sereno può continuare a dare direttive , ma non più al cardiopalmo .
Siamo al 30esimo del secondo ed arriva il raddoppio.
Entra in area Bordino , dopo aver ottenuto l’ ennesima palla da Lingua , oggi in grande spolvero, viene messo giù dal difensore avversario e giustamente il direttore di gara ne decreta il fallo da rigore.
Si porta sul dischetto il “nostro” e per nulla intimorito dalla responsabilità del ruolo insacca alle spalle del portiere “2azero”.
Zaino da nuova linfa alla squadra ( oggi nel secondo tempo veramente “squadra”) richiamando Forgia per Tola e, Dalbesio per Chiappero ,ottenendo così ancora più tenuta di campo offensivo .
Al 35′ viene sostituito anche Bordino , bomber di giornata , per il giovane Gullino , che subito entra in partita rendendosi utile alla causa.
Ma oggi tutta la squadra , ripeto , dopo il letargo iniziale , ha dimostrato di esserci e di apprendere in fretta le direttive di “Mister Backpack”.

Ricordo per chi interessato che mercoledì sera 30 settembre , alle ore 20,30 sul campo di Scarnafici , III turno coppa Piemonte : Olimpic – Vigone.

Cr58