Ben trovati lettori affezionati, cosa scrivere , come commentare questo momento  se non con un’insieme di emozioni tra l’incredulo ed il faceto.
Scrivere che dopo tre giornate di campionato siamo a pieni punti in testa alla classifica in comproprietà con il fortissimo Busca , squadra data , fin dal sorprendente mercato loro estivo di categoria superiore e non essere positivamente sorpresi , saprebbe di boutade .
In effetti siamo e restiamo coscienti delle nostre capacità . Pur senza mancare di riguardo ai nostri ragazzi , ai nostri eroi , che fin’ora hanno dato prova di impegno massimo in allenamento , di totale abnegazione in partita , di spirito di gruppo tra campo e panchina , non bisogna perdere di vista l’obbiettivo nostro iniziale per una neo-promossa , e cioè una stagione sportiva prodiga di buoni risultati ( ed è quello che si sta avverando ) proiettata a mettere  le basi in un futuro prossimo per un crescendo di solidità e consapevolezza delle proprie capacità in una categoria che ci vedrà , in breve tempo , protagonisti .
Del resto come non essere ottimisti di quello che si sta verificando , quando a giocarsi la gara ci si presenta su di un rettangolo di gioco a dire poco perfetto , con una cornice di strutture tutto attorno accoglienti e polivalenti , non per niente quando anni fa il Cagiari calcio scese in provincia per affrontare in Coppa Italia il Cuneo scelse come base la sede della Roretese ,  insomma tutti ingredienti che ti invogliano a fare bene .

Ma veniamo alla partita vera e propria .

Il nostro Conducator mister Zaino ribadisce il modulo delle precedenti gare:4-3-1-2
In porta Basha , Telamone(c)-Strumia-Campagnolo-Forgia , Rinaudo-Dao-Martino , Gallo , Bordino-DaCosta. 
Vanno in panca : Bogino , Calvetti , Bergesio , Bonardo , Chiappero , Martini .
Giornata di caldo ancora estivo , come già detto il terreno , in ottime condizioni , permette di sviluppare un gioco con palla a terra e fatto di triangolazioni tra i reparti , ma questo per poco , fino al 10′ del primo tempo , poi il “film” cambia .
Siamo al minuto di gioca menzionato poc’anzi ed il loro portiere Poccetti riceve un retro-passaggio della sfera dal proprio difensore , questi non può prenderla con le mani , quindi continua il gioco cercando , con i piedi di agevolare il compagno più vicino , ma l’intenzione è debole , intercetta e si proietta sulla palla il nostro DaCosta e di primo acchito calcia facile in porta 1-0 .
Beh , signori , di lì in poi la partita assumerà un’altro aspetto , spezzettata , ruvida , azioni che spesso finiranno con giocatori a terra interrotti nelle loro azioni.
Loro , gli avversari , spigolosi , spesso come il risultato a loro sfavore richiede , frettolosi negli scambi di palla e a dire il vero quando si presentano nella tre-quarti nostra comunque sempre affrontati e respinti da una difesa , quella gialloblù , coesa , granitica , diretta dietro dal nostro numero uno , Basha , in grande spolvero su almeno 3/4 interventi .
Ad onor del vero , oggi , sarà il nostro centrocampo , di solito sempre spumeggiante , a soffrire più del dovuto , ma come ribadisco , il gioco sicuramente non fluido , non continuativo nelle azioni crea ai nostri , dotati di buone capacità tecniche ,”impapinamenti”nello sviluppo del medesimo.
Darà man forte il triangolo d’attacco Oratoriano dopo il gol ottenuto , portandosi sovente a ricucire un’amalgama protesa a non subire reti , e così avverrà fino al triplice fischio finale.

Sottolineo , che nonostante il risultato a favore gialloblù , nella pausa tra i due tempi il “nostro”Zaino si farà sentire a viva-voce nello spogliatoio , sottolineando che l’impegno a suo avviso era , è sicuramente a ragion del vero , un po’ preso per approssimativazione.

Anche vero mister , senza voler entrare nel merito , che oggi la giornata molto calda ed il campo con misure veramente “importanti” portava i ragazzi ad uno sforzo enorme .
Lo dimostra il fatto che a lettura di partita nella seconda parte della gara il nostro Conducator effettuerà tutti e tre i cambi con giocatori stremati , entreranno a dar supporto e manforte ai propri compagni al 27″s.t. Bonardo per Rinaudo , al 30″s.t. Chiappero per Martino ed al 38″s.t. Martini per DaCosta .
Saranno ancora 4 i minuti di recupero decretati dal direttore di gara dopo il tempo regolamentare , ma il campo non avrà più nulla a chiedere ai ragazzi , sfiniti felici e vittoriosi , chiamati a festeggiare tutti insieme e a centro-campo dal nostro impareggiabile Conducator.
E domenica , con inizio alle ore 14,30 primo derby di stagione al Domenico Savio contro l’ostico Scarnafigi.