Giovanissimi 2002: Goleada a Marene.

Quarta giornata del Girone Provinciale dei Giovanissimi 2002 e terza goleada dell’Olimpic Saluzzo, che ha già effettuato il previsto turno di riposo.

Dopo Busca e Genola è toccato al Marene soccombere sotto i colpi degli avanti gialloblu, che nella partita di sabato 24 settembre scorso sono andati a segno 15 volte.

I mister Zaino e Fasano predicano concentrazione ai loro ragazzi, affinché non sottovalutino gli avversari e giochino con continuità, senza accontentarsi mai; i giocatori lo fanno, schiacciando i padroni di casa nella propria metà campo e concedendo nulla: un solo tiro in porta per il Marene, nel finale, parato da Roca. Se si aggiungono numerosi interventi dei due portieri di casa, Pecollo e Migliore, una traversa e almeno altre dieci occasioni mancate di poco dai saluzzesi, ben si comprende la superiorità degli ospiti. Bravo, nel Marene, l’esterno di destra Diop.

Sei reti nel primo tempo, con Pietro Montano mattatore e autore di una tripletta, completata dai gol di Calzia, De Tullio e Boggetti. Addirittura nove marcature nella seconda frazione, con Calzia e Manni a segno tre volte e un gol a testa per Alberti, Paloka e Primolo.

L’Olimpic si presenta al via dell’incontro con gli innesti di Casagrande in difesa, Paloka a centrocampo, per sostituire lo squalificato Cetera, e De Tullio in fascia. La partenza è bruciante: dopo un’occasione fallita, Calzia al 3’ realizza un gol dei suoi, presentandosi solo davanti al portiere e superandolo in uscita. Al 7’ Montano, dal fondo, fa partire un cross che si trasforma in palombella insuperabile per l’estremo difensore di casa; passa un minuto e realizza Pietro De Tullio, al termine di una splendida azione, concludendo al volo su traversone di Colacchio. Al 10’ il capitano Boggetti segna di testa su angolo; al 12’ e 20’ Montano sigla la tripletta, prima su azione personale, poi finalizzando una grande giocata di De Tullio.

Nella ripresa gli ingressi di Ghirardotto, Verano, Alberti e Manni (quindi di Bonagemma e Roca) accrescono addirittura il forcing dell’Olimpic, che va a segno, come detto, nove volte: da rimarcare la prima rete di Calzia, al 2’, in rovesciata, dopo colpo di testa al centro di Colacchio. Bella anche l’azione del 22’, quando Ghirardotto, pur subendo un brutto fallo, riesce a lanciare il numero 10 gialloblu, che supera senza problemi il portiere di casa. In precedenza, al 9’, gran gol di Alberti, che realizza in pallonetto su punizione di Primolo. Manni, in 35’, segna tre volte e offre anche l’assist per la rete di Paloka, con un gran destro appena dentro l’area. Primolo, al 20’, devia al volo l’angolo di Alberti.

Una ennesima goleada che, naturalmente, fa morale, ma non deve illudere sulla facilità di un cammino certo non semplice: la classifica, dopo 4 turni, vede infatti in testa il Cuneo, con 12 punti; seguono, a 9, Centallo, Olimpic e Caraglio; a 7 il Busca (che è andato a impattare 3-3 sul difficile campo di Dronero); a 4 proprio la Pro Dronero; a 3 l’Atletico Racconigi (prossimo avversario dell’Olimpic, in casa, martedì 27 settembre) e i cugini del Racco86; a 1 punto Marene e Genola, a meno 1 (per sconfitta a tavolino e conseguente sanzione disciplinare) la Valle Po.

Giovanissimi 2002. Campionato provinciale.

Girone C. Quarta giornata.

Marene – Olimpic Saluzzo 0 – 15 (primo tempo 0-6).

Reti.

P.t.: 3’ Calzia; 7’ Montano; 8’ De Tullio; 10’ Boggetti; 12’ e 20’ Montano.

S.t.; 2’ Calzia; 3’ Manni; 5’ Calzia; 6’ Manni; 9’ Alberti; 16’ Paloka; 20’ Primolo; 22’’ Calzia; 34’ Manni.

Amm. Astegiano (M), s.t., per gioco scorretto.

Marene.

Allenatori Marco Astegiano e Francesco Viola.

Pecollo; Urso, Ballario, Fissore, Carena, Astegiano; Diop, Ferrua, Fissore, Castagnino, Botta.

Subentrati a partita in corso: Migliore, Lance, Teti.

Olimpic Saluzzo.
Allenatori Vittorio Zaino ed Egidio Fasano.

Beoletto (Roca); Casagrande (Verano), Minija (Ghirardotto), Primolo, Piacenza; Colacchio (Bonagemma), Paloka, Boggetti, De Tullio (Manni); Montano (Alberti), Calzia.