Si è svolto domenica scorsa a Poirino il torneo SETTEMBRE SPORTIVA 3° edizione, prima uscita ufficiale della squadra allenata da Benni Genova e Mauro Demaria.

La squadra è stata rinforzata e completata da diversi nuovi innesti, dal Revello sono arrivati Caldarola, Primolo, Salvai, Bindolo, Martini e probabilmente Dastrù, dallo Scarnafigi Torre e dal Cuneo Orsi.

L’obiettivo dell’anno è la qualificazione al girone regionale, il quadrangolare che darà l’accesso al campionato inizierà domenica 10 con la trasferta a Pino Torinese, le altre 2 squadre impegnate saranno il Luserna e la Pro Dronero.

Il torneo di Poirino è stato in chiaro/scuro, molto buone le prestazioni del mattino deludenti le partite del pomeriggio forse inficiate da una preparazione non ancora ottimale.

La prima avversaria è stata il Bacigalupo battuta nettamente 3 a 1 con doppietta di Barbero, sicuramente uno dei più in forma, e gol finale di Salvai.

La seconda partita ha visto i nostri ragazzi impegnati contro il Villafalletto, bestia nera lo scorso anno. L’incontro è stato equilibrato e si è concluso sullo 0-0, risultato che poteva essere diverso se un gran tiro di Testa non avesse colto l’incrocio dei pali, legno poi pareggiato nel finale dai nostri avversari.

Visto il risultato si è ricorso ai rigori per designare la classifica finale, il rigore sbagliato da Levrini consegnava la vittoria agli avversari.

L’Olimpic si qualificava comunque al girone finale del pomeriggio, come migliore seconda, con il Villafalletto e la Cheraschese.

Come detto l’undici saluzzese non riusciva a bissare le buone prestazioni del mattino e le sconfitte, prima con il Villafalletto e poi con la Cheraschese, consegnavano comunque un buon terzo posto ai nostri ragazzi.

Per la cronaca il torneo è stato vinto dal Villafalletto seconda la Cheraschese.

La crescita dei giocatori e della squadra rispetto allo scorso anno è evidente, inoltre i mister hanno adesso più soluzioni a loro disposizione, basti pensare al ruolo di portiere dove si è passati da un solo elemento a ben tre.

Adesso testa a domenica e all’incontro contro il Pino Torinese, indispensabile partire bene per sperare nella qualificazione al campionato regionale.