CI STA!


 

Buongiorno , come sempre , affezionati lettori .

Si , come si può leggere dal titolo di inizio articolo , ci sta!

Perdere ieri la partita contro una squadra come la Montatese , sicuramente compagine con uomini ed atteggiamenti di categoria superiore , ci sta .

Giocatori con recentissimi  passati in squadre come Canelli , Albese , solo per restare nella scorsa stagione , giocatori che la domenica prima della partita , al mattino , fanno l’ultima rifinitura sul campo di casa loro , poi al ristorante ( non per un happy hour!) quindi avvicinamento alla gara con “catechizzazione” nello spogliatoio un’ora e mezza prima del fischio d’inizio , beh ci sta .
mentre per noi (non tutti ) il ritrovo della domenica è da sempre un momento difficile , dove si rischia di buttare al vento tutto il gran lavoro fatto in settimana. 
Perché così è , si lavora benissimo nei giorni stabiliti per l’allenamento , poi ripetutamente si  fatica ( non tutti ) ad arrivare puntuali all’appuntamento stabilito dal nostro mister balbettando scuse dell’ultimo minuto , beh ripeto , poi ci sta perdere .
Certamente non è solo questo il motivo , sicuramente leggendo l’ inizio di articolo , qualcuno si sentirà stizzito , o chiamato fuori dall’osservazione sopra menzionata , in fin dei conti quei  giocatori , verrà da pensare saranno ben retribuiti e tutelati per il loro impegno sportivo , verissimo , confermo , lo sono , un paio di loro dirigenti nel pre-partita ha elencato a me personalmente i loro privilegi .
Noi Società , voi ragazzi , tutti insieme abbiamo voluto “salire” nella categoria che per svariati motivi da sempre sosteniamo essere il nostro giusto “target” , è così e’, nessun ripensamento , anzi , però da subito tutti insieme rimbocchiamoci le maniche , che non diventino un’alibi in cui rifugiarsi le prossime due partite con nomi altisonanti come Busca e Saviglianese , ma bensì stimoli per fare bene e proseguire il percorso .
Ma veniamo alla partita giocata .
Oggi mister Zaino torna all’antico ( sto parlando di modulo ) : 3-5-2 
Basha , Telamone(c)-Campagnolo-Iaconiello , Martino-Rinaudo-Dao-Strumia-Forgia , Gallo-Martini.
In panchina : Bogino , Calvetti , Bonardo , Lingua , Chiappero , Bordino , DaCosta .
Giornata autunnale nel clima , terreno che nonostante la pioggia notturna tiene , pubblico in numero “discreto” per presenza .
Il nostro Conducator , mister Zaino , parte con il modulo che molte soddisfazioni ha dato la scorsa stagione , ed anche alcuni giocatori ,  da subito in campo per scelta tecnica  , sono novizi  di titolarità .
Partita vera fin dalle prime battute , subito giro di palla per reparti , scambi rapidi , verticalizzazione a cercare la conclusione finale , cioè il gol e , purtroppo per i nostri porta-colori , così avviene .
Siamo al 25″ della prima frazione di gioco , si perde palle sulla tre-quarti del nostro metà campo , interviene il loro centravanti , pochi metri , vede un po’ troppo avanti rispetto la porta Basha , tira di prima , 1-0 .
Non si scoraggiano gli Oratoriani , continuano a macinare gioco , la partita è bella , poco spezzettata dall’intervento del direttore di gara , che a fine partita un solo ammonito riporterà sul suo taccuino , si gioca un calcio fatto di tecnica con palla a terra e si arriva così al riposo.
Alla ripartenza nulla cambia , sempre compatti e concreti i giocatori della Montatese , guardinghi e pronti alle ripartenze i ragazzi dell’Olimpic .
Siamo al 22″ del secondo tempo e mister Zaino decide che è ora di mettere nuova linfa nell’organico di gioco in campo , effettua , per la prima volta da quando dirige il nostro sodalizio , il triplice cambio a disposizione in un’unica soluzione : Chiappero per Iaconiello , Bordino per Martini , DaCosta per Gallo alla ricerca del , lasciatemelo dire fin li , meritato pareggio .
Purtroppo così non è , passano pochi minuti e i “langaroli” arrivano questa volta al raddoppio con un’azione corale .
Per la cronaca , mi preme segnalare che i nostri “ragazzi” se la sono giocata a “testa alta” fino all’ultimo minuto , da menzionare l’azione più nitida dei giallo-blu di casa , sì perché anche gl’ospiti difendono gli stessi colori , ripeto l’azione più nitida al 18″ s.t. triangolazione del reparto offensivo con bella conclusione da fuori area di Martino , ma troppo centrale e quindi facile presa per il loro numero uno.
Domenica ragazzi , domenica si riparte da Busca , ore 14,30 al Comunale “Natale Berardo”
FORZA GIALLOBLÙ !