CHE FATICA !


Buongiorno a tutti , e come si può dedurre dal titolo di apertura , anche ieri che fatica.

Iniziamo subito con lo snocciolare la formazione.

Mister Zaino dicat : 4-3-1-2
Basha , Martino-Telamone(c)-Strumia-Campagnolo , Bonardo-Dao-Rinaudo , Gallo , Bordino-DaCosta .
In panchina: Bogino , Calvetti , Forgia , Iaconiello , Bergesio , Lingua , Chiappero.
Giornata di sole quasi estiva , terreno di gara in condizioni ottimali , misure e spazi da poter eseguire tematiche e geometrie di gioco alla perfezione , ma …!
Si signori , ma … , ed in questo ma , si apre un mondo .
Un mondo di domande , ci sta , però attenzione non un processo , questo no , nessuno vuole puntare il dito contro nessuno , la classifica ci sorride ancora , 11 sono i punti conquistati fino ad ora , e 11 sono le squadre messe , fino ad ora , dietro ai colori gialloblù .
Però a cominciare da domenica , e quindi da subito , bisogna essere coscienti che inizia un’altro campionato.
Da subito un campionato dove si va ad affrontare non più squadre neo-promosse , ma bensì compagini ben radicate nella categoria.

Anche se alcune di loro , dopo un primo iniziò un po’ con il “freno a mano” tirato , ora sono assestate , prolifiche di punti e più che mai agguerrite per conquistarsi o già avere conquistato le posizioni di classifica che gli competono , e noi di queste , solo per fare tre nomi ; Montatese , Busca , Saviglianese , saremo nell’ordine i loro prossimi avversari .

Beh , io dico roba da fare tremare le vene dei polsi a chiunque , quindi bando ad eventuali processi , bando ad accuse sterili tra reparti , ma come ha ricordato e spiegato con toni pacati ,com’è nel suo stile , ma fermo nei concetti a fine partita il nostro Comducator mister Zaino , richiamando tutta la squadra a bordo campo , che il campionato è ancora molto lungo , ma può diventare “lunghissimo e difficilissimo” se non ci si cala nella realtà di questa categoria , cioè andando a lottare su ogni palla , sfruttando al massimo ogni occasione che si presenta davanti alla porta avversaria ed aiutarsi come un ” sol uomo” fino alla fine della gara.
Sicuri che il concetto è stato da tutti recepito veniamo alla partita vera e propria .


Da come si può dedurre dal risultato a reti bianche occasioni importanti degne di cronaca sono state appena due , spalmate lungo tutto l’incontro , una per tempo .

La prima appena dopo 15″ di gioco del primo tempo , da fuori area sulla sua destra , il nostro Bordino riceve palla da Bonardo , vede il portiere avversario parecchio fuori dai pali e di primo istinto calcia uno spiovente che però trova il loro numero uno pronto ad indietreggiare , smanacciare la sfera quel tanto da farla rimbalzare sulla traversa e sull’ azione  del calcio d’angolo nulla avrà a concludersi.
Batti e ribatti fino al riposo , ma lo svolgersi dell’incontro non cambia.
La seconda occasione quasi allo scadere della ripresa , dopo una , permettetemi confusa azione d’attacco da parte dei nostri , palla che rimane lì tra Bordino e Martino , non si capiscono i due , anzi si ostacolano nel da farsi , ne’ approfitta il portiere e fa sua la sfera . Mister Zaino effettuerà tutti e tre i cambi a sua disposizione , come del resto sempre fa’, inserirà Chiappero per Bonardo 20″s.t , Lingua per Gallo 30″s.t. , e si cambierà schema di gioco , poi al 40″s.t. Forgia per DaCosta , quattro saranno i minuti di recupero dopo il novantesimo , ma ormai nulla avrà a chiedere il risultato ai ragazzi .

Rincuoriamoci , rimbocchiamoci le maniche e nervi saldi per le prossime sfide  ,  da subito , da domenica sul campo amico del Domenico Savio , ore 14,30 , contro la Montatese.

FORZA SEMPRE GIALLOBLÙ !!