Ebbene si, questa la voce che circolava sabato a Nichelino al termine del torneo organizzato dalle squadre affiliate per le annate 2005-2006-2007.

Al mattino la squadra diretta oggi da mister Caramia affrontava prima il Vinovo vincendo 1-0 con gol di Dalmasso e nella seconda partita i pari età della capriatese, affondati dai gol di Bonetto e Otta. Due gare dominate e nelle quali Pagano non si era nemmeno dovuto sporcare i guanti. Primo posto del girone…e tutti a pranzo.
Il pomeriggio si preannuncia una montagna da scalare perché ci saranno da affrontare, per guadagnarsi il passaggio alla seconda fase, i “fratelli maggiori” dell’ Olimpic e gli altrettanto grandi (2005) della bruinese.
È subito derby, ma i ragazzi non hanno paura ed a metà del primo tempo hanno addirittura la possibilità di andare in vantaggio con Druetta che calcia incredibilmente alto a porta vuota.
“La dura legge del gol” colpisce ancora e nel giro di due minuti l’olimpic si porta sul 2 a 0 grazie a due “infortuni” della difesa.
I ragazzi non mollano e all’ultimo minuto accorciano le distanze con Rorer che sfrutta una bella azione sulla destra di Olivero.
Il secondo tempo si gioca su buoni livelli, le due squadre non si risparmiano e dopo un’altra grande occasione di bonetto si assiste al gol del 3 a 1 della squadra di mister Fasano.
5 minuti di riposo e bisogna affrontare Golia….che nella prima partita del girone aveva annichilito con 5 gol i nostri “fratelli”.
Tutti si aspettano la goleada, ma la gara alla quale si assiste è da applausi…ed è quello che si sente scrosciare dalle tribune.

7 leoni lottano contro una squadra sicuramente di un’altra categoria, soffrono la fisicità di ragazzi più grandi e più maliziosi, ma alla fine del primo tempo è 0 a 0!!!!
Mancano 10 minuti, ma siamo alla quarta partita della giornata e la stanchezza comincia a farsi sentire ed alla metà del secondo tempo il fortino crolla: 1-0.
Non si molla, e solo una grandissima parata del portiere avversario evita a bonetto di siglare un pareggio che non sarebbe stato giusto sul piano del gioco ma avrebbe premiato sicuramente la forza e la determinazione che i ragazzi hanno messo in questa partita.
Al fischio finale non si raccolgono punti ma un mare di complimenti…ed anche questo è un successo per i ragazzi e per il mister.
Prossima tappa: la seconda partita del torneo McDonald in programma domenica 24 aprile a Cuneo.